Alessandra Gallone e Gregorio Fontana: “Forza Italia si mobilita contro la cancellazione della prescrizione. In piazza sabato con un gazebo a Bergamo e lunedì con un convegno per illustrare le nostre posizioni”

Alessandra Gallone e Gregorio Fontana: “Forza Italia si mobilita contro la cancellazione della prescrizione. In piazza sabato con un gazebo a Bergamo e lunedì con un convegno per illustrare le nostre posizioni”

Alessandra Gallone, senatrice e commissario provinciale di Forza Italia Bergamo, e Gregorio Fontana, deputato e Responsabile Nazionale dell’Organizzazione di Forza Italia, presentano le iniziative del Coordinamento Provinciale di Bergamo per la mobilitazione nazionale di Forza Italia contro la riforma della prescrizione:

“Come nel resto d’Italia, anche a Bergamo Forza Italia si mobilità per l’abolizione dei processi infiniti, ossia della legge che cancella la prescrizione.

Nella giornata di sabato 8 febbraio, a Bergamo in via XX settembre, dalle 15 alle 18, sarà allestito un gazebo per incontrare e illustrare ai cittadini la nostra posizione sulla prescrizione e, con l’occasione, proseguire la raccolta firme per introdurre nella Costituzione un limite invalicabile alla pressione fiscale.

Nella giornata di lunedì 10 febbraio invece sarà presente a Bergamo l’on. Enrico Costa, Responsabile Nazionale del Dipartimento Giustizia di Forza Italia, autore del ddl per abolire la riforma che blocca la prescrizione, per confrontarsi insieme agli esponenti locali di Forza Italia e agli operatori della giustizia del Tribunale, della Procura, delle Camere Penali, e dell’Ordine degli Avvocati, nel corso di un convegno che si terrà alla Sala del Mutuo Soccorso a Bergamo in via Zambonate alle ore 11.

Queste iniziative, che proseguiranno nella nostra Provincia nel corso delle prossime settimane, servono a mettere in luce il problema irrisolto dell’irragionevole durata dei processi, che colpisce duramente i diritti dei cittadini ed è una delle prime cause dei mancati investimenti da parte delle imprese estere. Occorre infatti che i processi abbiano un limite temporale e il Governo non riuscendo, con una modifica strutturale e organica, a risolvere le cause che rallentano i processi ha pensato bene di cancellare la prescrizione, con una riforma che, se approvata, rischia di trasformare in biblici i tempi della giustizia in Italia. Forza Italia per questo è in campo per evitare la cancellazione dell’unico fattore acceleratorio dei tempi della giustizia nel nostro Paese.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *