Foibe negate? Il caso Dalmine va in Parlamento

Foibe negate? Il caso Dalmine va in Parlamento

Nella giornata di ieri l’ amministrazione comunale di Dalmine ha però anche incassato la solidarietà di Alessandra Gallone, commissario provinciale di Forza Italia Bergamo, e anche del deputato leghista Daniele Belotti. Entrambi si faranno portatori di un’ interrogazione parlamentare al riguardo. «Quello che è successo a Dalmine venerdì sera durante una serata che avrebbe dovuto rinnovare il ricordo di una tragedia del ‘900 come l’ orrore delle foibe non può passare sotto silenzio – scrive Alessandra Gallone, che chiede anche una presa di posizione forte e di disconoscimento della serata da parte della associazioni, istituzioni, forze politiche e sindacati locali e del territorio -. Gli enti locali e il governo verifichino i contenuti prima di concedere patrocini ad associazioni che negano gli eccidi del XX secolo. La shoah come le foibe. Per questo presenterò un’ interrogazione parlamentare».

Eco di Bergamo – 11 febbraio 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *