Dl Rilancio, Gallone e Fontana (FI): “Operatori sanitari deceduti per Covid riconosciuti vittime del dovere. Al Governo chiediamo ascolto e strategia per ripartire”

Dl Rilancio, Gallone e Fontana (FI): “Operatori sanitari deceduti per Covid riconosciuti vittime del dovere. Al Governo chiediamo ascolto e strategia per ripartire”

I parlamentari bergamaschi Gregorio Fontana e Alessandra Gallone hanno dichiarato:

“Siamo orgogliosi di aver conseguito, grazie all’approvazione di un emendamento di Forza Italia, ai medici, agli operatori sanitari, agli infermieri, agli operatori socio-sanitari, e agli altri lavoratori di strutture sanitarie o socio-sanitarie deceduti in conseguenza del contagio da Covid-19 l’estensione dei benefici previsti per le vittime del dovere. Questa è una delle proposte di cui andiamo maggiormente fieri, ma si inserisce in una serie di emendamenti che Forza Italia ha presentato nell’ottica di dare un contributo migliorativo e concreto al provvedimento del Governo per i cittadini, per le imprese per gli organi territoriali. Purtroppo il Governo ha deciso di ricorrere al voto di fiducia per l’approvazione del decreto in Aula, evidenziando ancora una volta la mancanza di volontà di ascolto delle opposizioni, che nasconde l’assenza di visione e di strategia da parte dell’esecutivo.

Nonostante questo lavoreremo fino all’ultimo anche in occasione Dl Semplificazione per portare avanti le nostre proposte che vanno nella direzione di semplificare, non solo a parole, le procedure degli appalti, ostaggio della burocrazia, che soffoca il lavoro, le imprese e la ripartenza del Paese.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *