Reddito di Cittadinanza, Lorenzi (FI): “Da Tridico proposta insensata e messaggio sbagliato per chi cerca di entrare illegalmente in Italia”

Reddito di Cittadinanza, Lorenzi (FI): “Da Tridico proposta insensata e messaggio sbagliato per chi cerca di entrare illegalmente in Italia”

“La proposta del presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, di estendere il reddito di cittadinanza agli immigrati che vivono in Italia da meno di dieci anni sottolinea la distanza siderale dalle reali esigenze degli italiani, che con fatica resistono alla crisi economica e sociale conseguenza della pandemia. Da Tridico ci saremmo aspettati invece una proposta concreta di correzione del reddito di cittadinanza, che ha totalmente fallito nella missione di agevolare il percorso di ingresso al mercato del lavoro, oltre a una maggiore attenzione alle difficoltà riscontrate nell’erogazione del bonus 600 euro e della cassa integrazione per il Covid.

Dopo la sparata sullo Ius Soli del Pd, Tridico invoca più risorse al reddito di cittadinanza, che di cittadinanza avrebbe ben poco, da destinare agli immigrati. L’ennesimo messaggio sbagliato ai tanti che premono sui nostri confini, per entrare illegalmente in Italia, dopo che solo nel mese di marzo gli sbarchi sono aumentati del 386% rispetto allo scorso anno.”

Lo dichiara Enzo Lorenzi, vice vicario provinciale di Bergamo e responsabile del Dipartimento Sicurezza e Immigrazione del Coordinamento Regionale di Forza Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *