Anna Maria Bernini nella Bassa per sostenere i candidati del centrodestra

Anna Maria Bernini nella Bassa per sostenere i candidati del centrodestra

La capogruppo di Forza Italia al Senato, Anna Maria Bernini, in visita a Treviglio, Caravaggio e Cologno per sostenere i candidati del centrodestra. Ieri, 29 settembre, la senatrice ha potuto conoscere da vicino la realtà politica bergamasca nei Comuni che il prossimo 3 e 4 ottobre sceglieranno i nuovi sindaci.

A Bergamo Forza Italia guidata dai parlamentari Alessandra Gallone, senatrice e coordinatrice provinciale, e da Gregorio Fontana, deputato e responsabile nazionale dell’organizzazione, ha svolto un ruolo determinante nel costruire le condizioni per riunire il centrodestra nei principali comuni al voto, in netta discontinuità con il passato. A sottolinearlo è stata la stessa Bernini durante l’incontro con il candidato sindaco di Treviglio e primo cittadino uscente Juri Imeri.

“Forza Italia nella provincia di Bergamo ha messo in campo liste formate da persone competenti e preparate – ha detto Bernini – che hanno trovato la vocazione per la politica, dopo aver dimostrato il proprio valore nel mondo del lavoro, del volontariato e dell’impresa, mettendo a disposizione i propri talenti e la propria professionalità per dare risposte concrete ai problemi e alle esigenze dei cittadini.”

Alessandra Gallone ha sottolineato che “il movimento azzurro è presente con il suo simbolo e i suoi candidati sia a Treviglio e Caravaggio, sia a Alzano Lombardo, Calcinate, Cologno al Serio, Ponte San Pietro, e con i candidati sindaci Angelo Migliorati a Castione della Presolana, e Jessica Martino a Solza. Un risultato importante che certifica il radicamento e la presenza di Forza Italia in tutto il territorio bergamasco”.


“Forza Italia è tornata ad essere la colonna portante del centrodestra – ha concluso Enzo Lorenzi, vice vicario provinciale – e sarà determinante sia per vincere le elezioni – noi lavoriamo per farlo già al primo turno sia a Treviglio che a Caravaggio – sia poi per andare ad amministrare le laboriose comunità bergamasche”.

Articolo de Prima Treviglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *